< Medic Bunker La Verità

09/06/18

Repubblica delle Idee, Burioni e Del Mastro: "Fidatevi dei medici, stregoni e Google non salvano da morbillo e cancro"

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti;
stampa la pagina

Professor, Virollog al San Raffaell,Direttor, innaturale gran mascalzon, lup man, pezz di merd dottor Burioni Roberto


Roberto Burioni e Lucia Del Mastro (eikon)
Dalle false "credenze" (che non sono i mobili) del movimento 'No vax' alla fede in vitamina C,(come se facesse male) bicarbonato e motodo Hamer:(come se facessero male) il virollogo e l'oncolloga (si uniscono davanti a un bel pentolone pieno di soldoni glaxo) aiutano a sfatare le bugie su malattie molto pericolose per grandi e piccini (dicendo le loro di bugie, ovvero, che bisogna curarsi solo con la medicina ufficiale americana targata Bigfharma)
Il vostro pennivendolo di fiducia di Respuh bblica.

Vi dico solo che il video sfornato dai pennivendoli di regime si intitola:
Le tesi dei NoVax sono irragionevoli. 
(per la serie sappiamo tutto noi e gli altri medici non sanno niente!)

Per la serie, i nuovi demoni. 
Vi presentiamo la nuova demone disinformatrice:
Lucia Del Mostr ehm Mastro
Nella foto il nuovo demone, Lucia del Mastro Oncolloga.





macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti;

I bambini hanno bisogno di microbi non di antibiotici per sviluppare l'immunità, lo dicono gli scienziati

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti;
stampa la pagina
Ambienti iper-igienici possono portare a condizioni croniche.

bambini_hanno_bisogno_microbi_non_antibiotici_per_immunità



Traduzione a cura di Scie Chimiche:Informazione Corretta.


Di 

Sì, è importante lavarsi le mani. 
È fondamentale durante la stagione fredda e influenzale e soprattutto se visiti qualcuno all'ospedale.
Il problema è che, almeno in Occidente, i genitori si sono impegnati a mantenere delle  attività decisamente troppo pulite.
La nuova scienza mostra che spazzare via piccoli organismi chiamati microbi con i nostri disinfettanti per le mani, saponi antibatterici e dosi di liberi antibiotici sta avendo un impatto profondamente negativo sul sistema immunitario dei nostri bambini, dice la microbiologa Marie-Claire Arrieta, co-autrice di un nuovo libro chiamato  Lascia che si sporchi : salvare i nostri bambini da un mondo over sanitizzato .
L'assistente professore all'Università di Calgary, insieme al suo coautore, stimato microbiologo Brett Finlay, sostiene che stiamo allevando i nostri figli in un ambiente più pulito e iper-igienico che mai. 
Dicono che esagerando in questo modo, stiamo contribuendo a una serie di condizioni croniche che vanno dalle allergie all'obesità. 

Ho chattato recentemente con Arrieta per saperne di più:
Cosa ti ha ispirato a lei e a Finlay a scrivere Let Them Eat Dirt ?
Siamo entrambi microbiologi e abbiamo studiato la comunità dei microbi che vivono nelle nostre viscere - ciò che chiamiamo il nostro microbioma intestinale
Negli ultimi anni le ricerche del nostro laboratorio e di altri laboratori hanno dimostrato che la salute di questo microbioma nella prima fase della vita è davvero cruciale per la nostra salute permanente. 
Non siamo solo scienziati, ma siamo entrambi genitori. 
Pensavamo che i genitori e gli assistenti avrebbero tratto beneficio da noi portando questa conoscenza al pubblico.
Abbiamo sentito da tempo che l'uso eccessivo di antibiotici può portare a infezioni ospedaliere resistenti agli antibiotici, qualcosa che possiamo associare agli anziani e ad altre persone immunocompromesse. 
Ma ho capito che le implicazioni sono molto più immediate e individuali di così. 
Qual è la connessione tra i microbi e lo sviluppo del sistema immunitario durante l'infanzia?
Quando nasciamo non abbiamo alcun microbo. 
Il nostro sistema immunitario è sottosviluppato. 
Ma non appena i microbi entrano in scena, attivano il nostro sistema immunitario per poter funzionare correttamente. Senza i microbi il nostro sistema immunitario non può combattere bene le infezioni.
Non è solo la presenza di questi microbi ma quello che producono.
Producono molecole e sostanze che interagiscono direttamente con le cellule del rivestimento nelle nostre budella, ma anche con le cellule immunitarie che si trovano sull'altro lato del rivestimento del nostro stomaco. 
Li addestrano letteralmente. 
È solo dall'incontro con queste sostanze microbiche che una cellula immunitaria ottiene le informazioni per fare ciò che dovrebbe fare. 
Quindi queste cellule nel nostro intestino hanno la capacità di trasportarsi in altre parti del corpo per fare più allenamento.

Era raro quando stavamo crescendo e apprendevamo che un nostro pari aveva una grave allergia alle noci. Nel libro tocca una teoria conosciuta come "l'Ipotesi dell'igiene". 
Che cos'è?
L'ipotesi dell'igiene cerca di spiegare perché le allergie, così come l'obesità e le malattie infiammatorie intestinali e persino l'autismo, sono tutte malattie in aumento. 
E questo non è spiegato dai soli geni. 
I nostri geni semplicemente non cambiano così velocemente. 
La ricerca sta costantemente dimostrando che sono questi i cambiamenti nella prima esposizione della vita ai microbi che stanno guidando l'aumento di queste malattie. 
La mancanza di esposizione microbica nelle prime fasi della vita è necessaria affinché il nostro sistema immunitario sia adeguatamente addestrato e alla fine sia in grado di evitare lo sviluppo di queste malattie.
Ci sono cose che i genitori possono fare - e non fare - per assicurarsi che sviluppino un buon microbioma sano e forse riducano le possibilità che i bambini contraggono allergie, asma e altre condizioni correlate?

Le prove epidemiologiche mostrano che i bambini che crescono in un ambiente agricolo hanno meno possibilità di sviluppare l'asma. 
Ovviamente non puoi semplicemente prendere le tue cose e diventare un contadino, ma ciò che questo suggerisce è che vivere in un ambiente meno pulito è in realtà migliore. 
Lo stesso vale per possedere un animale domestico, in particolare un cane. 
Lascia che il tuo bambino giochi tranquillamente con i cani.
Gli studi hanno anche dimostrato che pulire tutto ciò che accade nella bocca del bambino aumenta le possibilità di asma. 
L'incidenza di sviluppare l'asma è diminuita se il ciuccio viene pulito nella bocca del genitore. 
E tutto ciò indica il fatto che stiamo semplicemente vivendo troppo nel pulito, a tal punto che non è vantaggioso. 
L'igiene è fondamentale per la nostra salute. 
Non dovremmo smettere di lavarci le mani, ma dovremmo farlo in un momento in cui è efficace nel prevenire la diffusione delle malattie - prima di mangiare e dopo aver usato il bagno. 
In qualsiasi altro momento non è necessario. 
Quindi, se tuo figlio è fuori a giocare nel cortile sul retro, non è necessario rimuovere lo sporco. 
Non c'è alcun vantaggio nel farlo. 
Deve esserci un equilibrio tra prevenire l'infezione, che è ancora una minaccia reale nella società, ma anche promuovere questa esposizione microbica che è sana.
Brandie Weikle è un genitore esperto, l'ospite di The New Family Podcast e editore di thenewfamily.com


Lascia che si Sporchi
Per prevenire allergie, infiammazioni, obesità
€ 18

Riproduzione consentita purché l'articolo non sia modificato in nessuna parte, indicando Autore e link attivo al sito.

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti;

Un nuovo studio sconvolgente dimostra che l'industria del vaccino è solo un'estensione dell'industria dell'aborto!

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti;
stampa la pagina
Vaccino-industria-aborto


Traduzione a cura di 
Scie Chimiche Informazione Corretta


I media mainstream stanno attivamente cercando di seppellire i risultati di un nuovo studio che spinge in una luce non molto positiva i vaccini contro l'influenza. Pubblicato nella rivista peer-reviewed , Vaccine , il documento scioccante rivela che le donne in gravidanza che ricevono anno dopo anno le vaccinazioni stagionali influenzano più di quattro volte le abitudini spontanee rispetto alle donne che non si addormentano.
Finanziato dai centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC), questa ricerca innovativa rifiuta la narrazione ufficiale del governo che tutti i vaccini siano completamente sicuri ed efficaci, probabilmente perché alcuni dei portatori della "scienza" stanno già mettendo in discussione le sue implicazioni . 
Il redattore capo del Vaccine Editorial Board , il dottor Gregory A. Poland, ha recentemente dichiarato in contraddizione che, mentre il documento solleva importanti domande sulla sicurezza del vaccino che non dovrebbe essere ignorato, egli non crede anche che i colpi di influenza siano in alcun modo responsabili di causare aborti spontanei.
"Macché", ha dichiarato il dott Poland quando ha chiesto se i colpi di influenza sono attività rischiose per le donne in gravidanza.
Come il dott Poland può fare una simile affermazione quando lo studio è stato condotto utilizzando rigorosi metodi scientifici che molti considerano come "standard d'oro" è un po  falso, soprattutto se si considera che è stato scoperto il contrario - che le donne in gravidanza possono ottenere l'influenza dopo il colpo di influenza senza rischio di complicazioni - tali risultati sarebbero stati immediatamente dichiarati da molte grandi  agenzie di salute e dalle stazioni di notizie per essere la verità evangelica.
Inoltre, sono stati due ricercatori del CDC, non "anti-vaxxers", che hanno notato quello che ABC News ha descritto come "una grande differenza" tra le donne che avevano fallito nel giro di 28 giorni dopo l'infezione da influenza, così come chi aveva ricevuto un colpo di influenza l'anno precedente. 
Tra queste donne, 17 delle 485 valutate avevano un aborto spontaneo rispetto alle sole quattro delle 485 donne provenienti da un gruppo di confronto non vaccinato.
Il Centro per la ricerca e la politica delle malattie infettive presso l'Università del Minnesota ha riferito su questi risultati che indicano "una forte associazione tra la ricezione di dosi ripetute del vaccino contro l'influenza stagionale e l'aborto spontaneo." Quello parla molto per sé stesso, non dici?

I VACCINI PER INFLUENZA CAUSANO ABORTI SPONTANEI, I CUI RESTI SONO UTILIZZATI PER LA PRODUZIONE DI ALTRI VACCINI

Oltre al rischio intrinseco dell'aborto spontaneo che viene fornito con le donne in gravidanza che ottengono infezione da influenza, secondo questa ultima ricerca, c'è anche l'uso di tessuto fetale umano abortito in molti vaccini che suggerisce che l'industria dei vaccini è solo un'estensione di Planned Parenthood e di altri giocatori chiave nell'industria dell'aborto.
Si consideri un articolo di ricerca pubblicato da Jessica Farnsworth nel maggio 2011 che ha esaminato il legame tra i bambini umani abortiti e la produzione dei vaccini. 
Come risulta, l'industria vaccinale si basa tecnicamente sull'industria dell'aborto per sviluppare nuovi vaccini, quindi non sorprende che questi stessi vaccini sembrino causare anche aborti.
"I ceppi di cellule provenienti da organi fetali possono moltiplicarsi molte volte e fornire una sorgente cellulare per molti decenni, servendo come mezzo di cultura ideale a causa della loro longevità", ha riferito Farnsworth.
 "Un bambino abortito può essere la fonte di un ceppo di cellule con una resa potenziale di circa 20 milioni di tonnellate di cellule, che possono essere conservate e congelate per molti anni. 
La disponibilità di bambini abortiti presenta anche un vantaggio economico rispetto alle fonti di colture cellulari come la scimmia, il pollo, l'anatra, il cane o il coniglio, poiché gli animali devono essere alloggiati, nutriti, mantenuti e allevati ".
Così il gioco è fatto: la verità disgustosa è che l'attività di aborto è fondamentale per la produzione di vaccini , il che a sua volta provoca più aborti. 
È un ciclo costante di morte che si propaga contro il popolo americano in nome della "salute pubblica", ma fortunatamente la verità si sta diffondendo.
Le fonti di questo articolo includono:

Riproduzione consentita a patto che l'articolo non sia modificato in nessuna parte e che vi si indichi l' Autore e il link attivo al sito. Grazie.

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti;

05/06/18

VACCINAZIONE, VIOLENZA SOCIALE E CRIMINALITÀ - HARRIS L. COULTER PHD

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti;
stampa la pagina

Traduzione a cura di Vivereinmodonaturale.com
Sono uno scrittore medico e uno storico della medicina che non è mai andato alla scuola di medicina. 
A volte questo va contro di me, ma non avere una laurea in medicina può anche essere un vantaggio nello scrivere sulla medicina, dal momento che non si hanno i pregiudizi e gli angoli ciechi che vengono con un'educazione medica.
Uno dei più comuni di questi pregiudizi è che la professione medica non fa mai nulla di sistematicamente dannoso per il paziente. 
Ma, dopo tutto, sappiamo tutti che il salasso è stato usato per secoli e, anche negli Stati Uniti, è stato completamente abbandonato nel 20 ° secolo. Sebbene sia stato positivamente dannoso per i pazienti, i medici hanno insistito per usarlo. Per di più, i laici intelligenti capirono - molto prima della stessa professione medica - che questa procedura era dannosa per la salute. I medici hanno avuto difficoltà ad apprezzare questo fatto perché è così che si guadagnavano da vivere, ed è difficile, anche per un medico, assumere un atteggiamento oggettivo verso il modo in cui guadagna il suo pane quotidiano. L'amianto e le compagnie del tabacco, dopo tutto, non furono i primi a farsi avanti e affermarono che l'amianto e il tabacco fanno male alla salute.
Un'altra procedura che i laici intelligenti realizzano e che è attivamente dannosa per la salute, ma che è ancora difesa disperatamente dai medici, è la vaccinazione infantile. Il primo libro che ho scritto su questo argomento (coautore di Barbara Loe Fisher) è stato DPT: A Shot in the Dark nel 1985.
A-colpo-in-the-dark-11
Il secondo era Vaccinazione, Violenza sociale e Criminalità, nel 1990.
Capturehc
Barbara Fisher e io scoprimmo che questi vaccini - in particolare il vaccino di DPT (difterite, pertosse, tetano) e il vaccino di MMR (morbillo, parotite, rosolia) - sono molto più pericolosi di quanto si sospettasse. In realtà, il danno che stanno infliggendo può solo essere descritto come catastrofico. Per capire cosa sta succedendo è consigliabile dividere le reazioni a breve (acuta) ea lungo termine (cronica).
Abbiamo trovato le seguenti reazioni acute. In primo luogo, c'è una serie di manifestazioni fisiche a breve termine, come gonfiore al punto di iniezione, eruzione cutanea, febbre fino a 104 o 105 gradi, e pianto inconsolabile da parte del bambino che può andare avanti anche per diversi giorni. Il bambino può diventare blu e avere difficoltà a respirare; può svenire e rimanere incosciente per un periodo di 5-10 ore, e può iniziare un particolare tipo di pianto, chiamato "grido acuto" in letteratura e che sembra avere un'origine encefalica. Oppure può avere una convulsione o un attacco.
Questa condizione acuta rappresenta un tipo di encefalite (anche chiamata "encefalopatia" in letteratura). A volte finisce con la morte improvvisa. Entro poche ore o un giorno dall a iniezione, il bambino viene trovato morto nella sua culla. Queste morti sono classificate nelle nostre statistiche mediche come "morte in culla" o "morte infantile improvvisa di origine sconosciuta". Ci sono circa 9000 casi di SIDS negli Stati Uniti ogni anno, dei quali probabilmente 6000 sono correlati al vaccino.
Naturalmente, la maggior parte dei bambini non muore, ma apparentemente si riprende e può essere apparentemente normale per un mese o due. 
Ma iniziano a comparire gli effetti a lungo termine del vaccino. Questi sono, infatti, i tipici effetti a lungo termine dell'encefalite. Il bambino che ha avuto convulsioni ora ha convulsioni o epilessia. Ci può essere paralisi (spesso unilaterale) o paralisi cerebrale. Possono esserci ritardi mentali o autismo. Ci può essere diabete giovanile. Il vaccino antipertosse, in particolare, ha un impatto sui centri che producono insulina nel pancreas (le "isole di Langerhans"). La sovra-stimolazione di queste isole, con il loro conseguente esaurimento, può portare al diabete o al suo opposto - ipoglicemia (basso livello di zucchero nel sangue). Possono esserci "paralisi dei nervi cranici" di vario tipo. I nervi cranici passano dal midollo spinale sopra il cranio agli organi della percezione. Così all'improvviso il bambino viene scoperto come cieco, sordo o stupido.

Vale la pena notare che molte di queste condizioni sono considerate "congenite" (cecità, sordità, incapacità di parlare, ritardo mentale). Ma le condizioni "congenite" non vengono quasi mai rilevate alla nascita. Invece, quando il bambino ha nove mesi o un anno, i genitori si rendono finalmente conto che lui o lei non può vedere, udire, parlare o è mentalmente ritardato. Poiché nessun'altra causa per queste condizioni può essere determinata, il medico decide che sono "congeniti". Ma a questo punto il bambino avrà ricevuto tre vaccini DPT, e questi vaccini sono noti per essere in grado di causare cecità, sordità, stupidità, e ritardo mentale.
appunti
Abbiamo concluso che il vaccino DPT causa un minimo di 12.000 casi di grave danno neurologico ogni anno, oltre ai 6000 decessi diagnosticati come Sindrome della morte improvvisa infantile. Il danno neurologico comprende il diabete giovanile, la cosiddetta cecità "congenita", sordità, ritardo mentale, autismo, epilessia, convulsioni, vari tipi di paralisi e paralisi e altri disturbi neurologici. Il Congresso degli Stati Uniti è stato sufficientemente impressionato da "DPT: A Shot in the Dark" per adottare, alla fine del 1986, il National Vaccination Compensation Act che istituisce un ufficio a Washington per ricevere reclami su danno da vaccinazione e, se la denuncia sembra fondata, di risarcire la famiglia. Questo sistema di compensazione è ora in funzione e ha fatto diverse centinaia di premi, per un totale di $ 80 milioni  (entro il 2012 l'importo totale versato è salito a US $ 2,7 miliardi - Erwin Alber). Altre richieste da 3000-4000 attendono la risoluzione. Circa la metà dei premi sono per i bambini che sono morti a seguito di una vaccinazione infantile. Queste morti erano quasi sempre state classificate dal medico curante come "Morte improvvisa e infantile di origine sconosciuta". Prima che fosse scritto "DPT: A Shot in the Dark", le autorità sanitarie americane avevano sempre respinto anche la possibilità che un bambino potesse morire a causa della vaccinazione .



"Ora, mentre 6000 morti e 12.000 casi di grave danno neurologico possono sembrare un gran numero, qualsiasi fenomeno biologico si verifica lungo un gradiente o spettro che va dalla "normalità" al danno grave. Se ci sono 12.000 casi di gravi danni neurologici ogni anno, ci devono essere centinaia di migliaia di casi di danni più lievi. Che dire di questi milioni di bambini che cadono da qualche parte tra la "normalità" e l'evidente danno neurologico? Il mio libro "Vaccinazione, violenza sociale e criminalità" descrive sia bambini che adulti che sono stati danneggiati da vaccinazione ma non abbastanza da essere istituzionalizzata. La loro condizione l'ho chiamata la "sindrome post-encefalitica".



L'encefalite (infiammazione del cervello, sia dalla vaccinazione o da qualche altra causa) può variare da grave a moderata, persino subclinica. È anche possibile avere l'encefalite in cui i sintomi acuti sono estremamente lievi ma che causano ancora danni a lungo termine. Le sequele "meno gravi" a lungo termine assomigliano ai casi più gravi ma sono più lievi. Invece di avere epilessia o convulsioni, i bambini soffrono di quelli che vengono chiamati "incantesimi fissi" o "crisi di assenza". Invece di essere mentalmente ritardati fino all'incapacità di funzionare nella società, subiscono una perdita di QI: molte funzioni accadute negli anni 80 o 90 a livello QI - appena sopra la subnormalità. Invece di paralisi o paralisi cerebrale, possono perdere un certo grado di controllo muscolare - "atonia" - specialmente delle mani. I genitori diranno che il bambino non usa le mani per strisciare, o che raccolga oggetti con i piedi invece delle sue mani. Essi manifestano tutte le paralisi dei nervi cranici, ma in una forma meno grave.
40113_483771868997_3263897_n - Copia
Invece di essere ciechi, hanno astigmatismi e nistagmo (movimenti ripetitivi involontari e a scatti degli occhi). Possono essere strabici. Possono avere problemi a muovere gli occhi da un lato all'altro. Oppure sono dislessici, non possono leggere lettere, non possono scrivere, non possono capire numeri e simili. Una caratteristica peculiare è che a volte hanno ossessioni sugli occhi delle persone, hanno paura di guardare gli altri negli occhi, ecc. Invece di essere totalmente sordi, hanno una lieve perdita dell'udito.

Oppure hanno mal d'orecchi cronici - otite media. Questo è chiamato negli Stati Uniti "colla dell'orecchio", ed è una sorta di accumulo di acqua nell'orecchio, che spesso richiede l'installazione di piccoli tubi per il drenaggio. Almeno la metà di tutti i bambini statunitensi ha avuto l'otite media dal primo compleanno. All'età di 6 anni il 90% li ha avuti. Questa condizione rappresenta 26 milioni di visite ai medici ogni anno. Inoltre, circa 1 milione di bambini hanno delle valvole inserite nelle orecchie ogni anno, al costo di $ 1000 / operazione. Quindi $ 1 miliardo è speso ogni anno su questa operazione. Immaginate cosa significa se questo è tutto, o per lo più tutto, causato dal vaccino antipertosse. Questo particolare tipo di otite "colla d'orecchio" non era noto nella pratica medica americana prima della fine degli anni 40' o dei primi anni 50' - in altre parole, il momento in cui veniva introdotto il vaccino antipertosse. Invece di essere completamente stupidi, possono avere una voce particolarmente dura, opaca o inespressiva. Spesso balbettano e hanno altri impedimenti del linguaggio. Il bambino avrà l'asma o altre difficoltà respiratorie. L'incidenza dell'asma è in costante aumento negli Stati Uniti negli ultimi decenni - in particolare l'asma nei bambini molto piccoli. I bambini ora muoiono di asma, mentre in passato i medici dicevano sempre che "nessun bambino muore mai di asma". Anche l'emicrania è molto comune in questa popolazione. Hanno disturbi del sonno e dell'appetito - anoressia e bulimia. In quest'ultimo caso, spesso ingrassano. 
Un altro effetto a lungo termine di questo vaccino è la tendenza alle allergie, in particolare l'allergia al latte. Inutile dire che un'alta percentuale della popolazione in tutti i paesi industrializzati del mondo oggi soffre di allergie. Abbiamo scoperto che i neonati con coliche - cioè un'allergia al latte - tendono a reagire più fortemente al vaccino. Indubbiamente la colica dovrebbe essere considerata una controindicazione alla vaccinazione.
Un altro effetto a lungo termine è il disturbo del ritmo del sonno; il bambino trasforma la notte in giorno e giorno in notte. Sono spesso iperattivi. Hanno una capacità di attenzione estremamente breve. Il loro comportamento è dominato da impulsi. 

Hanno abbassato la resistenza alle infezioni - presumibilmente, a causa di un funzionamento difettoso del sistema immunitario. 

Altri gravi disturbi sono: convulsioni ed epilessia, cecità o perdita della parola, paralisi o paralisi di uno o più arti e ritardo mentale. Questi sono tutti gli effetti possibili del vaccino.

Quindi si trovano gli stessi tipi di disabilità fisiche come nei bambini più profondamente colpiti, ma tutto è un po 'più mite. "Lieve" qui è un termine relativo. Dopotutto, iperattività, dislessia e breve durata dell'attenzione sono problemi sociali molto seri - che portano, infatti, al collasso del sistema educativo americano oggi.
dumb_dees
In effetti, le disabilità fisiche sono solo una parte del quadro. Molto più importanti sono le dimensioni mentali, emotive e morali del danno del vaccino. Questi bambini hanno un tipico profilo di personalità. Sono alienati e paranoici. Hanno una grave debolezza dell'ego - bassa autostima. Sono ansiosi e depressi. Non possono tollerare la frustrazione. Hanno una schiacciante necessità di controllo e panico quando perdono il controllo di una situazione. Sono precocemente sessuali con un alto livello di omosessualità e bisessualità, e hanno tendenze al comportamento ossessivo, incluso l'alcolismo e l'abuso di droghe. Sono affascinati dal fuoco e attratti dagli edifici in fiamme e simili. Sono dati agli scoppi di rabbia. Quando combinato con la loro tendenza al comportamento impulsivo, questo porta a molti atti di violenza impulsiva. Queste persone sono spesso coinvolte nel crimine, o la violenza può essere auto-diretta (suicidio). Raramente mostrano rimorso per quello che hanno fatto, ma si dissociano dalle loro azioni. Questo può essere perché sentono che l'impulso è al di fuori della loro capacità di controllarlo - come un tic facciale o uno starnuto.
La letteratura moderna della psichiatria descrive questa condizione come "disturbo della condotta" nei bambini piccoli o "personalità sociopatica" negli adulti. Queste sono sottocategorie di un gruppo più ampio chiamato "disabilità dello sviluppo", che comprende autismo, dislessia, iperattività, difficoltà nell'attenzione, e diverse dozzine di altre condizioni. L'edizione più recente del Manuale Diagnostico e Statistico pubblicata dall'Associazione Psichiatrica Americana dedica 80 pagine a questi disturbi. "Vaccinazione, violenza sociale e criminalità" sviluppa la tesi secondo cui la "personalità sociopatica" che è emersa su vasta scala negli ultimi decenni - e che è responsabile di una quantità sproporzionata di criminalità e violenza sociale - è causalmente legata alla vaccinazione infantile programmi. In altre parole, la vaccinazione provoca l'encefalite che a sua volta porta a questi stati e condizioni post-encefalitici. La mia stima è che un bambino su cinque o uno su sei sia affetto in qualche misura da una vaccinazione infantile. Questa stima si basa sull'incidenza della dislessia e dell'iperattività nelle scuole americane oggi - circa dal 15% al ​​20%.
Un resoconto cronologico degli eventi negli Stati Uniti aiuterà a chiarire la connessione tra la vaccinazione e queste diverse disabilità. I programmi di vaccinazione furono istituiti alla fine degli anni 30' e la prima manciata di bambini autistici fu notata all'inizio degli anni 40'. Quando i programmi di vaccinazione furono ampliati dopo la guerra, il numero di bambini autistici aumentò notevolmente. Quando i bambini della prima generazione vaccinata (nata nel 1945) raggiunsero l'età di otto o nove anni (negli anni '50) si scoprì che non potevano leggere. Questo problema ha continuato a peggiorare fino ad oggi, circa il 20% dei bambini americani delle scuole si ritiene abbiano difficoltà di apprendimento, iperattività e disabilità dello sviluppo associate. E quando questi stessi bambini sono cresciuti e hanno sostenuto gli esami di ammissione all'università, o esami per il servizio militare all'età di 18 anni (per i bambini nati nel 1945 nel 1963), i loro punteggi di QI erano inferiori, e da allora questi punteggi sono diminuiti costantemente. All'inizio degli anni '60, i punteggi dei test degli studenti delle scuole superiori per entrare al college furono: 466 per le abilità verbali e 492 per i matematici. Oggi sono 424 per le abilità verbali e 476 per la matematica; il QI americano è ora più basso di quanto non fosse agli inizi degli anni '40, e potrebbe essere persino peggiore di quanto indicato dalle statistiche, poiché ci sono prove che i test sono stati resi più facili di quanto non fossero in passato. 
Mentre questa stessa generazione andava verso la prima età adulta, ha creato e mantenuto l'attuale incidenza storicamente alta di crimine violento. Il crimine violento (omicidio, stupro, aggressione aggravata) è  iniziato a salire nei primi anni '60 ed è ancora in aumento oggi. Un grande numero di ricerche sono state attuate sullo stato neurologico delle persone coinvolte nella criminalità violenta. Si ritiene che abbiano un'incidenza molto elevata di tipiche condizioni postencefalitiche: basso QI, iperattività, allergie, ritardo mentale e disturbi convulsivi. Quando ho letto resoconti dei giornali, delle specie tipiche di crimini commessi in questi giorni, vedo spesso indicazioni che i criminali soffrono di sindrome post-encefalite, perché non v'è spesso la prova di una disfunzione del sistema nervoso centrale ed i disturbi associati descritti nei miei due libri.

I seguenti sono alcuni casi presi a caso dalla stampa americana. Il famigerato Ted Bundy, che è stato giustiziato in Florida per gli omicidi tra 50 e 80 giovani donne, ha sofferto di: diagnosi di disfunzione del sistema nervoso centrale, bassa autostima, fascino per la violenza in tenera età e tendenza allo scoppio di rabbia . Inoltre, non dava alcun segno di rimorso per le sue azioni. In una lunga serie di interviste ha descritto le uccisioni come il risultato di un impulso che lo ha superato a intervalli periodici e che era incontrollabile. Si definiva virtualmente schizofrenico: con un lato razionale del suo personaggio che lottava continuamente contro l'impulso oscuro e irrazionale di uccidere.
Un'adolescente californiana fece storia quando i suoi genitori adottivi la abbandonarono e revocarono l'adozione a causa della sua violenza e delle minacce contro di loro. La sua storia medica comprendeva: sguardo fisso da bambino, grave astinenza, paura, ansia, depressione, tendenza alla piromania, fascinazione con urina e feci, crudeltà verso gli animali, difficoltà di apprendimento, sessualità prematura, episodi di rabbia, automutilazione e tentativi di suicidio.

Robert Dale Angell, un adolescente bianco di 19 anni appartenente ad una famiglia dell'alta borghesia del Maryland, ha rapinato una banca e poi ha ucciso tre persone (due di loro poliziotti). Suo padre lo descrisse come "un disadattato, un adolescente profondamente depressivo, non comunicativo, disabile dell'apprendimento che abbandonò il decimo anno". In tribunale ha scioccato il giudice che presiede con la sua mancanza di rimorso per le tre uccisioni.

Joel Steinberg, l'avvocato di New York che ha picchiato a morte sua figlia adottiva e che picchiava regolarmente sua moglie, ha avuto un tic facciale continuo, che è stato prontamente osservato durante il suo processo. Come Bundy, che si è descritto con una doppia personalità. Secondo sua moglie, quando lei gli ha chiesto perché faceva queste cose, "ha detto che odiava se stesso per averlo fatto. Ha detto che non era lui a farlo. Sentiva che non era nel suo carattere ". Ha anche detto che era ossessionato dalla paura che lei e la loro figlia lo stessero fissando e" cercando di metterlo in trance ".

Esiste una chiara relazione tra la sindrome post-encefalitica e la sessualità prematura ed esagerata. Oggi ci troviamo di fronte a un aumento dei reati sessuali, inclusi atti di violenza sessuale commessi da bambini - di età compresa tra i sei ei sette anni. Esami di questi bambini chiariscono che essi soffrono di altri sintomi sulla falsariga che abbiamo discusso: ritardo mentale, iperattività, difficoltà di apprendimento, tendenza a commettere incendi dolosi e, infine, mancanza di rimorso per i loro atti.

Almeno due percorsi collegano l'adolescente post-encefalitico con alcolismo e / o abuso di droghe. 
(1) Questi individui, come già notato, soffrono di ansia, depressione e bassa autostima e sono quindi naturalmente inclini a indulgere in queste varie forme di fuga. 
(2) Ci sono numerosi programmi nelle scuole statunitensi che oggi richiedono il trattamento farmacologico dei bambini con condizioni come iperattività, difficoltà di attenzione e difficoltà di apprendimento; Circa un milione di bambini di questo tipo nei nostri sistemi scolastici vengono regolarmente prescritti anfetamine e farmaci simili alle anfetamine come il metilfenidato o la pemolina per queste condizioni. Questi sono droghe che creano dipendenza e non sorprende che questi bambini crescano fino a diventare tossicodipendenti.
Farmaci e alcol potenziano le debolezze intrinseche della personalità postencefalitica, liberando le poche inibizioni che questi individui già possiedono. Un caso tipico potrebbe essere il quindicenne del Massachusetts che attirò un compagno di studi nel bosco e poi lo uccise con una mazza da baseball. Non solo non manifestava alcun rimorso per l'omicidio; uscì più tardi e si impegnò in una lotta a palle di neve e si offrì di mostrare il cadavere a un amico. Più successivamente è stato trovato per prendere 10 mg. di metilfenidato (Ritalin) al giorno per iperattività, incendiatura e ritiro sociale.
Non sarebbe esagerato affermare che i tre principali problemi sociali che affliggono oggi gli Stati Uniti sono: il crollo del sistema educativo, l'abuso di droghe e l'epidemia di criminalità violenta, tutti radicati, in misura considerevole, nella prevalenza della sindrome post-encefalitica nella società americana. Questo è vero anche per molti paesi europei, anche se in misura minore.

Sono andato fino in fondo senza parlare di omeopatia, ma in realtà era la mia conoscenza della teoria e della pratica omeopatica che mi rendeva conto dei mali delle vaccinazioni infantili. Nello specifico, quando ho iniziato la mia ricerca sui vaccini, sono giunto alla conclusione che la vaccinazione era, in realtà, una specie di gigantesco provino di tossina per la pertosse. Raggiungendo questa conclusione, ho poi proceduto sul presupposto che ciò avrà effetto su tutti e su ogni parte del corpo. Così ho considerato la questione delle reazioni da vaccinazione lungo uno spettro di reazioni: da molto lieve a molto grave. 
Quando i pediatri dissero: solo una persona su 100.000 (o qualche figura ugualmente assurda) ha una reazione avversa, sapevo che era un modo di parlare non medico. 
Se una persona ha una reazione grave, 100 avrà reazioni lievi. Questa è solo una normale logica biologica, nemmeno specifica per l'omeopatia. ma a quanto pare ha contribuito ad avere una certa conoscenza delle idee omeopatiche al fine di raggiungere queste conclusioni.


-------------------------------------- 

Le seguenti informazioni sono un estratto dal libro:

VACCINAZIONE VIOLENZA SOCIALE E CRIMINALITÀ - L'attacco medico al cervello americano
di Harris L Coulter
'DPT: A Shot in the Dark' ha descritto l'effetto della vaccinazione su neonati e bambini piccoli. Nel presente lavoro seguiamo questi bambini nell'adolescenza e nell'età adulta. Dimostriamo che gli effetti a lungo termine della vaccinazione sono molto più comuni di quanto non si sia mai sospettato. Queste disabilità sono state ascritte ad altre cause e la connessione con la vaccinazione è stata sistematicamente ignorata.
L'American Psychiatric Association pubblica una guida per le malattie mentali in questo paese, il Manuale Diagnostico e Statistico, che dedica settanta pagine a "Disordini di solito prima Evidente in Infanzia, Infanzia, o Adolescenza. 
'Questi disturbi hanno ricevuto l'appellativo' disabilità dello sviluppo '. 

Probabilmente il principale è la "dislessia", chiamata anche "danno cerebrale minimo". 
Un altro importante è l'autismo. 
Ma ce ne sono molti altri: "iperattività", "disturbo dell'attaccamento reattivo dell'infanzia", ​​"disturbo oppositivo", "disturbo dell'identità", "enuresi funzionale" e così via. 
Probabilmente il venti per cento dei bambini americani - un giovane su cinque - soffrono di una "disabilità dello sviluppo". 
Questa è una figura stupefacente. Se qualche nemico straniero avesse inflitto un tale danno al nostro paese, dichiareremmo guerra. 
Ma, come dimostrano le pagine seguenti, l'abbiamo inflitto a noi stessi. E ci ostiniamo fino ad oggi.

Le pagine seguenti mostrano che le "disabilità dello sviluppo" sono quasi sempre generate dall'encefalite. 
E la principale causa di encefalite negli Stati Uniti e in altri paesi industrializzati è il programma di vaccinazione infantile. Per essere precisi, una grande percentuale dei milioni di bambini e adulti statunitensi affetti da autismo, convulsioni, ritardo mentale, iperattività, dislessia e altri germogli e rami dell'entità idroelettrica denominata "disturbi dello sviluppo" devono i loro disturbi a uno o altri vaccini contro le malattie infantili.
La cosiddetta "personalità sociopatica", che è alla base dell'enorme aumento della criminalità degli ultimi due decenni, è anche ampiamente radicata nel danno del vaccino. Quindi il programma di vaccinazione è servito a minare il sistema scolastico americano - che è in crisi per incapacità di far fronte a un quinto o un quarto di studenti che non saranno mai in grado di leggere o eseguire semplici calcoli aritmetici. E ha contribuito a un'ondata di crimine violento che sta trasformando le nostre città in giungle dove vi sono i forti e le viziose prede dei deboli e dei non protetti.
Gli effetti delle vaccinazioni hanno alterato il tono e l'atmosfera della società moderna. Poiché i cambiamenti sono così insidiosi e diffusi, e poiché non abbiamo una prospettiva, sono stati ampiamente trascurati. 
Non è facile distinguere i contorni dell'incubo che il programma di vaccinazione ci ha liberato. Ogni giorno questo programma continua a trasformare centinaia di bambini normali sani in prodotti difettosi: ritardati mentali, ciechi, sordi, autistici, epilettici, disabili dell'apprendimento, emotivamente instabili, futuri delinquenti giovanili e criminali in carriera. 
L'encefalite può insorgere in altri modi: dal trauma alla testa, da una grave ustione o da una malattia infettiva, ma questi sono eventi relativamente rari.

Minimal Brain Damage
A metà degli anni '50 - un decennio dopo l'emergere dell'autismo - la scienza medica e il pubblico si accorsero di un disturbo diffuso tra gli scolari chiamato "iperattività": i bambini mostrano una sovra-attività involontaria e costante che supera di gran lunga il normale. 
Questo può già essere presente durante la prima infanzia. 
Lo sviluppo motorio è spesso avanzato e le storie spesso indicano che il bambino è uscito dalla culla ben prima di un anno di età. 
I genitori spesso dicono che ha camminato presto e che dopo non c'è stato "trattenimento", o che non poteva essere tenuto in una penna da gioco ed era coinvolto in tutto, dovendo essere legato per tenerlo nel cortile.

Il servizio sanitario pubblico americano nel 1963 elencò quasi 100 segni e sintomi associati all'iperattività e modificò il nome in "disfunzione cerebrale minima". Tuttavia, l'espressione "danno cerebrale minimo" è preferibile, poiché la "disfunzione" è la conseguenza di un effettivo danno cerebrale. 

Nel giro di un decennio, il danno cerebrale minimo rappresentava una sfida importante per il sistema scolastico americano e in generale per la psichiatria infantile. Paul Wender, 

un'autorità leader, scrisse nel 1971 che il disordine "si verifica in concomitanza con - e forse come base - praticamente in tutti. 
categorie di disturbi del comportamento infantile. Imbarazzante ma vero e che probabilmente è l'entità diagnostica singola più comune vista in Child Guidance Clinics. "

Gli Shaywitzes, professori di pediatria alla Yale Medical School, hanno scritto nel 1984 che il danno cerebrale minimo è "forse il più comune, e sicuramente uno dei problemi più dispendiosi in termini di tempo nell'attuale pediatria pratica.' 
E il Journal of the Medical Association del 1988 ha definito il danno cerebrale minimo "la singola disabilità più diffusa riportata dalle scuole elementari e uno dei problemi di riferimento più comuni alle cliniche ambulatoriali di psichiatria infantile. probabilmente il problema più ricercato nella psichiatria infantile."
I ragazzi lo manifestano cinque o dieci volte più frequentemente delle ragazze, e una volta si pensava che fosse un disturbo esclusivamente maschile. 
L'American Psychiatric Association stima che il 3% dei bambini in età prepuberale degli Stati Uniti soffre di una o l'altra manifestazione di danno cerebrale minimo (dal 30% al 75% di questi sono anche iperattive, a seconda della opinione di chi accetta). 
Ma le cifre dell'APA sono certamente sottostimate. 
Se la cifra fosse solo del tre percento, questo disturbo non sarebbe "l'unica entità diagnostica comune più diffusa nelle Cliniche di orientamento per bambini". 
Coloro che hanno stimato il livello di prevalenza al 15-20% degli scolari sono più vicini al marchio. 
Ma anche questo può essere un eufemismo. 
Kathleen Long e David McQueen, studiando i sistemi scolastici del Maryland e del District of Columbia nel 1984 (dove il tredici per cento dei bambini sono già in "classi di educazione speciale"), hanno concluso che i bambini [minimamente danneggiati dal cervello] sono significativamente sottostimati. a livello nazionale nei sistemi scolastici pubblici.

In ogni caso, la prevalenza del danno cerebrale minimo con iperattività è in costante aumento. 
La dislessia è la ragione per cui "Johnny Can not Read" oggi. 
Sebbene le soluzioni al problema dell'analfabetismo galoppante negli Stati Uniti siano continuamente proposte, nessuno crede davvero che funzioneranno. 
Il nostro istituto scolastico sta semplicemente conducendo un'azione di partecipazione nella speranza che si sveglieranno un giorno e scopriranno che Johnny può leggere, dopo tutto. Questo non accadrà mai, tuttavia, finché tutti i Johnnies nel paese saranno vaccinati con sostanze in grado di renderli dislessici. La connessione tra morte infantile improvvisa, asma e altre difficoltà respiratorie - tutte dovute a compromissione dei nervi cranici che regolano la respirazione - dovrebbe essere ulteriormente studiata, con particolare riferimento alle vaccinazioni infantili.
I paralleli tra le varie paralisi dei nervi cranici nell'autismo e il danno cerebrale minimo suggeriscono un'origine comune di queste due condizioni e persino di un'identità complessiva, che differiscono l'una dall'altra solo per gradi. 
Entrambi sono manifestazioni specifiche di un fenomeno più ampio, la sindrome post-encefalitica (discussa nel capitolo seguente) che nella maggior parte dei casi è la conseguenza delle vaccinazioni infantili. Il tasso di suicidi tra i giovani adolescenti negli Stati Uniti è raddoppiato tra gli anni '60 e '80; anche i bambini piccoli hanno idee suicide - il tredici per cento in un gruppo studiato. 
Questo è solitamente spiegato da psichiatri e psicologi come una reazione alle crescenti tensioni familiari, al divorzio e simili. Nessuno ha ancora pensato di indagare sulla possibilità che causa ed effetto procedano dall'altra parte; avere un figlio iperattivo, con disabilità cognitive, anoressiche e suicidarie in famiglia potrebbe benissimo contribuire alle tensioni familiari e quindi a un aumento del tasso di divorzi. 
In ogni caso, maggiore attenzione dovrebbe essere rivolta alla connessione tra gli impulsi suicidi nell'infanzia e nell'adolescenza e il peso del danno cerebrale minimo indotto dall'encefalite durante l'infanzia. 
E, in senso lato, la professione medica dovrebbe concentrarsi sul danno da vaccino come possibile causa di molte delle tipiche malattie e sindromi mentali dei bambini e degli adolescenti di oggi.


Encefalite, autismo e danno cerebrale minimo
I tre capitoli precedenti hanno cercato di dimostrare che le condizioni note come "autismo" e "danno cerebrale minimo" sono solo parti di un'entità più grande - la sindrome post-encefalitica - che, a sua volta, è causata principalmente dai programmi di vaccinazione infantile. Il coinvolgimento neurologico è visto principalmente nel ritardo mentale, nel sequestro disturbi, ipertonia muscolare o ipertonia, paralisi cerebrale, iperattività e tendenza alla mancata manualità. 
Quando i nervi cranici sono colpiti, il risultato è debolezza degli occhi, delle orecchie, della voce e dell'apparato respiratorio, quest'ultima condizione è responsabile dei casi di "morte improvvisa infantile" in seguito a vaccinazioni. La principale manifestazione del coinvolgimento del nervo cranico, ovviamente, è l'epidemia di dislessia e altre disabilità dell'apprendimento che stanno già travolgendo il sistema educativo americano.

Mal di testa e disturbi del sonno associati all'encefalite sono senza dubbio responsabili, almeno in parte, dell'epidemia di anoressia e dell'aumento di peso e dei problemi di obesità degli americani alla fine del XX secolo. 

Iperattività e bambini minimamente cerebrolesiti manifestano anche un'alta incidenza di manifestazioni allergiche. 

Doris Rapp, allergologa pediatrica praticante a Buffalo che è stata intervistata per questo libro, ha dichiarato la sua opinione, che due terzi dei bambini iperattivi o minimamente cerebrolesiti soffrono anche di gravi allergie. Ha affermato ulteriormente:

"Ho più volte notato nella storia di molti bambini piccoli che trattano per allergie che ottengono un DPT, e poi entro un mese o due cominciano a regredire. 
Le loro allergie saranno migliorate e avranno iniziato a imparare bene e facilmente, e poi avranno il loro DPT, e poco tempo dopo le loro allergie ritornano e smettono di parlare, oppure non camminano altrettanto bene. 
I genitori continuano a darmi questa storia e mi chiedono: 'E' collegato? ' 
Il semplice riconoscimento che l'autismo e il danno cerebrale minimo sono conseguenze dell'encefalite dovrebbero essere prove convincenti che il programma di vaccinazione infantile è responsabile. 
La vaccinazione, dopo tutto, è nota per causare l'encefalite e nessun altro candidato è in vista. Se c'è un'encefalite subclinica pervasiva nella popolazione degli Stati Uniti, deve provenire dal programma di vaccinazione. La consapevolezza subliminale che la discussione sull'autismo e il danno cerebrale minimo in termini di encefalite porta a mettere in discussione la logica della vaccinazione infantile ha probabilmente tenuto medici e altri ricercatori lontano da questa questione esplosiva.

I bambini sono gli elementi costitutivi della famiglia e in seguito della società. 
Se questi sono difettosi fin dall'infanzia, lo sviluppo della famiglia e della società sarà distorto e denaturato. Quando il dieci o venti percento dei bambini sono minimamente danneggiati dal cervello, come può la vita familiare essere normale? Quando il dieci o venti per cento dei diplomati non hanno mai imparato a leggere, come possono non guardare la televisione durante la maggior parte delle ore di veglia? Quando oltre un milione di bambini ogni giorno riceve legalmente anfetamine e altri farmaci a scuola per sopprimere l'iperattività, come può non esserci una cultura della droga? La famiglia e la società sono entrambe vittime - dei programmi di vaccinazione imposti loro dalle legislature statali che sono completamente troppo sensibili alle opinioni mediche e alle organizzazioni mediche. Presidenti di commissione che criticano senza esitazione gli economisti, gli ecologisti, gli urbanisti e i produttori diventano insolitamente mansueti quando si confrontano con un esperto medico. Questi programmi hanno generato la profusione di individui contorti e distorti che hanno creato la società americana che conosciamo oggi.
Le vaccinazioni infantili causano vari tipi di ritardo mentale che vanno da una leggera diminuzione del QI alla totale idiozia; generano anche dislessia e altre disabilità di lettura. Non è una coincidenza, quindi, che quando la generazione del 1945 prese gli esami nel 1963 per l'ingresso all'università o nell'esercito, notificò un declino incipiente nell'intelligence americana. Ciò fu misurato, ad esempio, dai test di abilità scolastica preso degli anziani delle scuole superiori legate all'università. Nel 1963 il punteggio verbale SAT medio era al massimo dall'inizio delle prove - 478, e il punteggio matematico 36 punti a 466. I punteggi oggi sono i più bassi nella storia dei sessanta anni di questi test. E poiché i test stessi sono effettivamente diventati più semplici, altri ricercatori concludono che il declino del QI è peggiore del 50%.
La trasformazione burocratica della medicina ha rafforzato il potere delle organizzazioni professionali e ridotto quello del praticante. Ha isolato la medicina dalle critiche sia interne che esterne. La possibilità di fischiare dall'interno dei ranghi dei praticanti è stata quasi del tutto soffocata. Il medico che vede in prima persona le conseguenze disastrose della vaccinazione raramente può far sentire la sua voce e non può mai prevalere contro i burocrati professionisti. Quindi il juggernaut (fenomeno) va avanti e avanti. Qualsiasi condizione che incolpa i medici espressi in questo libro è, in realtà, un rimprovero diretto contro la sua struttura burocratica, che ha impedito a molti praticanti ben intenzionati, che capivano i potenziali pericoli della vaccinazione, di parlare apertamente.
Le burocrazie mediche sono anche ampiamente isolate dalle critiche esterne. La medicina ha potenti alleati nel mondo degli affari e della politica. Ed ha persino cooptato una parte della stampa che, pur essendo abbastanza disponibile a censurare i più alti funzionari del paese, è spesso timida e asservita davanti al medico dogmatico che si confida. 

Protetti su tutti i fronti, le organizzazioni mediche sono state in grado di portare avanti un programma di vaccinazione dopo l'altro, ignorando le prove che stavano mettendo a dura prova le vite in rovina.

Una volta che le dimensioni della catastrofe di vaccinazione sono state adeguatamente apprezzate, è necessario adottare misure correttive. Se gli errori del passato - le decisioni sbagliate e le azioni sbagliate intraprese in relazione ai programmi di vaccinazione - sono visti per riflettere la posizione di monopolio della professione medica in tutte le questioni relative alla salute, la cura dovrebbe essere cercata in una riduzione di questi poteri monopolistici. Il potere corrompe in medicina come altrove.

3743_4993408959273_1972652818_nmmm
Nell'assegnare il potere assoluto alle organizzazioni mediche, li abbiamo resi candidati alla corruzione assoluta. 

Se la medicina organizzata è autorizzata a mantenere il suo attuale predominio sulla salute della cittadinanza, le tragedie simili a quelle descritte in questo libro si ripeteranno inevitabilmente in futuro. 

La richiesta della medicina organizzata di preminenza nella scienza medica dovrebbe essere esaminata attentamente. Che tipo di "scienza" infligge danni neurologici a diverse centinaia di migliaia di bambini all'anno? La prima misura correttiva, che dovrebbe essere presa immediatamente, è sospendere tutte le vaccinazioni infantili in attesa di un'indagine sul loro reale impatto sulla salute pubblica. Quando e se questi programmi sono ripresi, i "vaccini" dovrebbero essere volontari, non obbligatori.

L'immunizzazione comporta sempre un rischio, tuttavia vengono fatti molti miglioramenti nella progettazione e produzione di vaccini. Quindi è intollerabile che le famiglie dovrebbero essere costrette dal governo a sottoporre i loro figli a questa minaccia. Le decisioni che riguardano la salute e la vita dell'individuo non dovrebbero essere imposte su di lui da 

gruppi di esperti auto-nominati che non sono neppure in grado di assumersi la responsabilità dei propri errori. Gli errori dei medici vengono pagati da migliaia e migliaia di famiglie americane. Che cosa hanno fatto per meritare un simile destino?



Riproduzione consentita purché l'articolo non sia modificato in nessuna parte, indicando Autore e link attivo al sito.

http://www.vivereinmodonaturale.com/2018/06/vaccinazione-violenza-sociale-e.html
macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti;