< Medic Bunker La Verità

12/05/19

Piazza Montecitorio 8 Maggio per la Libertà di Scelta Vaccinale.

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti;
stampa la pagina
Credit: Manifestazione Roma 8 Maggio 2019

Piazza Montecitorio 8 Maggio per la Libertà di Scelta Vaccinale.


Molti genitori attivisti si sono dati appuntamento a Roma nella piazza di Montecitorio contro il vergognoso obbligo vaccinale, con striscioni e cori all'indirizzo del governo giallo-verde al grido di "traditori" per rivendicare la libertà di scelta sulle vaccinazioni e il libero accesso nelle scuole ai bambini non vaccinati. "Non avete mantenuto le promesse, non vi rivoteremo", hanno gridato i manifestanti.


Dalle loro voci, le ragioni della protesta: "Siamo qua per manifestare il nostro dissenso nei confronti di questo ddl che stanno proponendo. Per noi non esiste alcun obbligo di vaccini. Noi vogliamo che tolgano l'obbligo, ci deve essere la libertà di scelta. Ci sentiamo traditi da questo governo che in campagna elettorale aveva detto che avrebbero tolto l'obbligo vaccinale e invece in un anno che sono al governo non hanno fatto nulla e stanno preparando un ddl che è peggio di quello della Lorenzin. Diciamo a Lega e Movimento 5 Stelle che non li votiamo più".
Stanno imponendo qualcosa sui nostri figli e c'è un rischio notevolissimo, ci sono morti e danneggiati che non vengono neppure segnalati. Io ho un figlio che ha 25 anni, è immune naturale, senza nessun vaccino. Non c'è bisogno di iniettare sostanze tossiche. C'è di tutto nei vaccini e le denunce che vengono fatte non vengono verificate".
Al grido Libertà! E giù le mani dai bambini maledetti assassini! I genitori si sono fatti sentire! Qui la pagina Facebook della manifestazione:

Video tratto da Federico Caprili



macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti;

30/04/19

Frode da vaccino esposta: il morbillo e la parotite fanno un grande ritorno perché i vaccini sono progettati per fallire, affermano i virologi di Merck

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti;
stampa la pagina
Merck-Vaccine-Fraud
Disclaimer: non sono un oppositore della teoria dell'inoculazione. Né sono contrario alla scienza. Ciò a cui mi oppongo è la scienza fraudolenta , ed è di questo che tratta questo articolo. 

Frode da vaccino esposta: il morbillo e la parotite fanno un grande ritorno perché i vaccini sono progettati per fallire, affermano i virologi di Merck


Traduzione a cura di Vivereinmodonaturale.com


IL MORBILLO E LA PAROTITE STANNO FACENDO UN ENORME RITORNO NEGLI STATI UNITI, MA MEDICI E GIORNALISTI FANNO TUTTI LO STESSO ERRORE CRITICO DI NON CAPIRE IL PERCHÉ. INCOLPANO "I GENITORI CHE NON VACCINANO I LORO FIGLI" COME CAUSA, MA LA VERA CAUSA - COME RIVELANO GLI SCIENZIATI CHE DENUNCIANO GLI SCIENZIATI CHE LAVORANO PER I MIGLIORI PRODUTTORI DI VACCINI - E CHE I VACCINI CONTRO IL MORBILLO E LA PAROTITE SONO PROGETTATI PER FALLIRE SIN DALL'INIZIO. 

La frode scientifica, si scopre, è una parte intrinseca dell'industria del vaccino.

Come lo sappiamo? Perché gli informatori che hanno lavorato nel settore hanno trovato il coraggio di parlare e dire la verità. Queste persone sono gli Edward Snowdens dell'industria del vaccino.


Merck ha falsificato i suoi risultati sull'efficacia del vaccino contro la parotite, affermano ex dipendenti


Merck ha consapevolmente falsificato i risultati dei test del vaccino contro la parotite per fabbricare una "percentuale di efficacia del 95%" affermano gli ex virologi della Merck Stephen Krahling e Joan Wlochowski nel loro scioccante documento sul False Claims Act


Come ho scritto l'anno scorso , "Per fare questo, Merck ha arricchito l'esame del sangue con anticorpi animali allo scopo di gonfiare artificialmente l'aspetto degli anticorpi del sistema immunitario." 


Merck-False-Claims-Act-1-Page-1-400px
Dalla denuncia del False Claims Act:



La Merck ha anche aggiunto anticorpi animali ai campioni di sangue per ottenere risultati di test più favorevoli, sebbene sapesse che il sistema immunitario umano non avrebbe mai prodotto tali anticorpi e quindi tali anticorpi hanno creato uno scenario di test di laboratorio che "non è stato in alcun modo correlato a rappresentare la vita reale ... quindi la neutralizzazione del virus nelle persone vaccinate ", secondo la denuncia. 



La Merck, ovviamente, nega le affermazioni, proprio come tutte le case farmaceutiche negano di aver mai intrapreso corruzioni , o di usare bambini per esperimenti medici , o di studi "scientifici" come scrivono ghostwriting nei loro articoletti su riviste scientifiche, o che cospirano per sopprimere medicine generiche in competizione e così via. 

Eppure, come la storia ha dimostrato, tutte le principali compagnie farmaceutiche sono abitualmente impegnate in diffusi comportamenti criminali, tra cui cospirazione, frode, corruzione e tanto altro ancora. 


Stephen Krahling e Joan Wlochowski ci stanno semplicemente dicendo quello che già sospettavamo: che Merck falsifica l'efficacia dei loro vaccini per farli sembrare efficaci quando in realtà non lo sono. Perché una compagnia farmaceutica dovrebbe fare una cosa del genere? Considera il fatto che Merck ha sia motivi che opportunità.



Perché le case farmaceutiche progettano i vaccini per fallire


Il dogma della vaccinazione è così profondamente radicato nella mente di medici, giornalisti e pubblico, che ogni volta che una malattia trasmissibile inizia a diffondersi, tutti saltano immediatamente alla falsa conclusione che "sono necessari più vaccini". Questa è quasi una reazione pavloviana nelle menti delle masse sottoposte al lavaggio del cervello. 
"Diffusione della malattia = mancanza di vaccini". 


Pertanto, la diffusione della malattia aumenta effettivamente le vendite di vaccini . 

Le epidemie sono uno "strumento di marketing" per creare la domanda di un prodotto redditizio che le persone possano convincersi ad acquistare più e più volte, anno dopo anno, che funzioni o no. 



E come crei quella domanda? Si progetta un'epidemia assicurandosi che i propri prodotti vaccinali non funzionino. La paura spinge le persone a farsi vaccinare, quindi la paura viene usata come principale strumento di marketing. 



Ma perché non è stato ancora esposto? Perché gli scienziati non hanno annunciato che la maggior parte dei bambini affetti da morbillo e parotite sono gli stessi bambini vaccinati? Uno studio ha mostrato che il 97% dei bambini affetti da parotite era già stato vaccinato contro la parotite. 



Nel 2010, un'epidemia di parotite si è diffusa nel New Jersey e il 77% dei bambini affetti da parotite era già stato vaccinato contro la parotite . 



Lo stesso vale per il morbillo. La maggior parte dei focolai di morbillo si diffuse tra coloro che erano stati vaccinati contro il morbillo .



Quando nel 2010 un'epidemia di influenza suina è passata attraverso la Gran Bretagna, risulta che il 70% di quelli infetti era già stato vaccinato contro l'influenza suina . 



Lungi dal proteggere le persone dai focolai di malattie, i vaccini spesso promuovono la pandemia che pretendono di prevenire.



I vaccini sono ASSUNTI per funzionare, ma non dimostrano di funzionare


Perché l'industria continua a cavarsela con questa frode? La risposta è perché nessuno confronta mai i tassi di infezione delle persone vaccinate contro quelle non vaccinate . Vogliono solo ASSUMERE i vaccini perché questo è il dogma della medicina moderna. L'assunto diventa "fatto" nelle menti di esperti medici sottoposti a lavaggio del cervello. 


Questo è uno degli inquilini del sistema medico basato sulle frodi: si presume che i vaccini funzionino il 100% delle volte, senza eccezioni, e chiunque lo chieda viene immediatamente etichettato come un eretico. Non vi è alcuna tolleranza per qualsiasi pensiero critico o indagine scientifica quando si tratta di vaccini. E Dio vieta se sollevate la questione del mercurio nei vaccini, poiché l'industria del vaccino sembra credere che il mercurio diventi magicamente non tossico se usato nei vaccini e iniettato nel corpo.



Pertanto, i vaccini che falliscono (a causa della scarsa efficacia) non vengono mai rilevati o addirittura messi in discussione. La frode continua proprio sotto il nostro naso. Quindi un'azienda di vaccini può facilmente mettere in circolo un vaccino contro la parotite o il morbillo, progettato per fallire mentre indebolisce il sistema immunitario con mercurio, formaldeide, MSG e alluminio che sono ancora oggi utilizzati nei vaccini. 



Ciò causa in realtà un aumento della diffusione di queste malattie, con il risultato di storie più allarmistiche sulla "diffusione di morbillo e parotite" che poi si traduce in un maggior numero di genitori che si precipitano nelle farmacie CVS per farsi vaccinare con i loro bambini con un altro vaccino inutile. 



Come quello per un modello di profitto insidioso?



Ma è anche peggio di così. Mentre alcuni vaccini sono semplicemente progettati per fallire, altri vaccini sono progettati per causare epidemie di malattia .



Alcuni vaccini sono attivamente addizionati da virus vivi per causare pandemie


Come riportato in precedenza da Natural News , l'industria dei vaccini è stata catturata mentre spediva virus vivi ai produttori di vaccini antinfluenzali in 18 paesi. 


Questo è stato fatto nientemeno che da Baxter International, Inc. uno dei principali fornitori di materiale da virus influenzale "indebolito" da utilizzare nei vaccini. Tranne in questo caso, non erano indeboliti. I vaccini fatti con questo materiale hanno semplicemente dato alle persone l'influenza!



Nel campo del desktop computing, molte persone credono che le aziende antivirus scrivano e rilascino virus per causare paura e aumentare la domanda dei loro prodotti. È un modo incredibilmente efficace per vendere più prodotti. Tutto quello che devi fare è pagare un gruppo di hacker un paio di milioni di dollari per continuare a scrivere virus che vengono coperti dai media mainstream. Più la storia è spaventosa, più la gente compra il software anti-virus. Mi è capitato di sapere in prima persona che McAfee usa tattiche intimidatorie disoneste per vendere i loro servizi di software di sicurezza, sostenendo che il tuo sito Web è infetto quando in realtà non lo è.



Le compagnie di vaccini, si scopre, usano la stessa tattica. Di volta in volta, consentono ai virus vivi di penetrare nell'influenza, diffondendo così l'influenza e causando il tipo di paura e panico che spinge le persone in farmacie a comprare più vaccini. 



Anche l'OMS e il CDC fanno parte di esso, suscitando paura irrazionale e panico come hanno fatto con il virus H5N1 alcuni anni fa. Si scopre che i membri del panel dell'OMS ricevono tangenti dalle compagnie farmaceutiche per progettare queste storie di paura anti-scienza. 



Durante la pandemia di influenza suina, è stato rivelato che 5 dei 15 membri di un gruppo consultivo dell'OMS avevano legami finanziari con le stesse compagnie farmaceutiche che beneficerebbe finanziariamente della pandemia. Si chiama "conflitto di interessi" in qualsiasi altro settore, ma per qualche motivo è completamente tollerato nel settore fraudolento dei vaccini. 



Nel 2010, un articolo eccezionale del Dr. Gary Null ha spiegato gran parte di ciò in termini strazianti. Leggi l'articolo qui su Natural News . 



Più approfondisci il settore del vaccino e la sua lunga pratica di frodi scientifiche, travisamento, spionaggio della paura e "false bandiere mediche", più ti rendi conto di quanto sia diventata totale l'industria dei vaccini. 


Per saperne di più: 






Comprendiamo quanto sia importante la condivisione in ogni modo e in ogni dove visti gli argomenti trattati, ma preghiamo gli altri blogger che la riproduzione venga attuata senza che l'articolo sia modificato in nessuna parte, indicando l'autore e il link attivo a questo sito visto che l'articolo alle volte è tradotto dai nostri collaboratori. Grazie per l'attenzione, dallo staff di Vivereinmodonaturale.com che per ragioni di sicurezza preferisce rimanere anonimo.
Fonte: https://www.vivereinmodonaturale.com/2019/04/frode-da-vaccino-esposta-il-morbillo-e.html
macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti;

16/04/19

Fake News: Madagascar 1.200 morti per epidemia di Morbillo.

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti;
stampa la pagina

Fake News di Stato: Madagascar 1.200 morti per epidemia di Morbillo.


Tutti allineati i foraggiati pennivendoli di stato per enfatizzare tramite il terrorismo mediatico alla vendita dei vaccini contro il morbillo, che poi sono trivalenti e quadrivalenti, quindi + vaccini in uno che è = a + danni verso le povere creature vittime di questi soprusi. Lo Stato vede solo al guadagno evidentemente enfatizzando in maniera irrealistica notizia di altri paesi causandogli anche gravi danni nel turismo.


Oggi giorno non si guarda più in faccia nessuno, pur di vendere dei vaccini SPORCHI si sono andate a coprire anche le morti per essi etichettati dalla mafia medica come Sids (morte in culla). 



Siamo in un governo dittatoriale dall'inizio in cui certa gentaglia come Burioni si sia unito ai pagliacci del Cicap per farsi forza e alla mafia del Pd che ha accolto la maxi mazzetta della Glaxo sotto il governo Renzi, che ha fatto solo dei danni enormi al paese e agli italiani stessi appunto, con dei vaccini sperimentali previa mazzetta Glaxo e da poco si è unita anche la mazzetta di Gates come egli aveva promesso.



La magistratura sembra far finta di non vedere tutti questi criminali coinvolti in sporchi conflitti di interesse. Cicap, Pierluigi Lo palco, Guido Silvestri,Roberto Burioni, Salvo Di Grazia Medbunker, Michelangelo Coltelli Butac, Gerardo D'amico Rete Informazione Vaccini - RIV ,Condividi la scienza,IoVaccino, antibufale e vari pennivendoli complici infiltrati nelle testate dei quotidiani nazionali.

Queste MERDE trovano anche il coraggio poi di smentire addirittura le ricerche indipendenti e le inchieste giornalistiche sulla medicina etichettandole come "bufale" ovvero "falsità".

Dio dacci un segnale, manda all'inferno da dove sono arrivati, tutti questi farabutti.



Comprendiamo quanto sia importante la condivisione in ogni modo e in ogni dove visti gli argomenti trattati, ma preghiamo gli altri blogger che la riproduzione venga attuata senza che l'articolo sia modificato in nessuna parte, indicando l'autore e il link attivo a questo sito visto che l'articolo alle volte è tradotto dai nostri collaboratori. Grazie per l'attenzione, dallo staff di Vivereinmodonaturale.com che per ragioni di sicurezza preferisce rimanere anonimo.

https://www.vivereinmodonaturale.com/2019/04/fake-news-di-stato-madagascar-1200.html
macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti;

10/04/19

Burioni nega che esista il vaccino del morbillo. Figuraccia da competente

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti;
stampa la pagina

Fonte: La Verità

ANCHE I COMPETENTI SBAGLIANO, PURE SE SI CHIAMANO ROBERTO BURIONI. STAVOLTA IL VATE DELL'IMMUNOLOGIA, AL CUI COSPETTO OGNI DISSIDENTE VIENE IMMEDIATAMENTE ETICHETTATO COME UN SOMARO O UN BABBEO, HA PRESO UNA BELLA CANTONATA. 

A proposito dell'intenzione espressa dal presidente della Commissione Sanità del Senato, Pierpaolo Sileri, di modificare il Ddl vaccini introducendo l'obbligo di fornire certificazione scolastica solo per il morbillo, Burioni ha twittato furente: «Da oggi in poi non commenterò più le giravolte politiche sui vaccini, perché cambiare idea due volte al mese va bene, tre volte al giorno no. Ps: informo che il vaccino contro il solo morbillo non esiste, non esisterà mai e se un dì esistesse se lo inietterebbero solo i pazzi». Stravolto dalla linea soft annunciata dalla maggioranza, il prof si sfoga sui social network, cercando conforto tra i suoi fan. Le cose però non vanno esattamente come previsto.

Sorvoliamo per un attimo sul giudizio politico espresso dal professor Burioni. La modifica allo studio della maggioranza, infatti, mette in discussione solo la necessità di presentare la certificazione scolastica. Come spiega lo stesso Sileri, «l'emendamento non toglie l'obbligo di vaccinazione ma lascia solamente la sanzione amministrativa e rimuove l'esclusione da scuola. Ma potrebbe dunque essere necessario, come stiamo valutando, lasciare l'obbligo per il morbillo che pone maggiori problemi in questo momento».

Concentriamoci piuttosto sulla seconda parte del tweet: secondo l'immunologo il vaccino monovalente contro il morbillo «non esiste e non esisterà mai».

Nel profluvio digitale che segue, gli epiteti per i fautori della proposta si sprecano: ignoranti, mentecatti, pazzi, incompetenti, cialtroni, e via dicendo. Qualche coraggioso utente prova a sfidare il dogma dell'infallibilità burioniana e alza la mano per contestare l'affermazione. Più di uno, infatti, ricorda di essere stato vaccinato (o di aver fatto vaccinare i figli) per il solo morbillo. Era forse acqua quella contenuta nella siringa? No, ammette Burioni, quel preparato «esisteva, ora non esiste più».

Come si legge sul sito dell'Agenzia del farmaco, attualmente in Italia non è consentita la commercializzazione dei monocomponenti contro la difterite, la pertosse, la rosolia, la parotite e lo stesso morbillo. Ma stando alla banca dati della stessa Aifa, nel nostro Paese erano in commercio ben quattro farmaci basati sul principio attivo del vaccino morbilloso vivo: l'Attenuvax e il Rouvax (prodotti da Msd), il Morbilvax (Gsk) e il Moraten Berna (Crucell). Oggi questi medicinali risultano revocati, ma almeno fino ai primi anni Duemila erano in vendita. La questione assume già tutta un'altra prospettiva.

Alla domanda circa il motivo medico per cui il monovalente non esista, Burioni si affretta a definire la questione un «discorso complicato» e rimanda alla pubblicazione di un post sul suo sito Medicalfacts.it. Secondo l'americano Center for disease control, la ragione è molto semplice: con l'andare del tempo l'industria farmaceutica si è concentrata sulla produzione dei vaccini polivalenti per diminuire il numero di iniezioni alle quali vengono sottoposti gli infanti ed evitare la diminuzione delle coperture degli altri due vaccini spesso associati con il morbillo, vale a dire l'antiparotite e l'antirosolia.

Una volta appurato che il monocomponente non è un pensiero partorito dalla mente malata di qualche ignorante no vax, bensì un farmaco realmente esistito, facciamo un'altra sensazionale scoperta: il vaccino monovalente per il morbillo esiste ancora! A fare bella mostra di una confezione del Measles vaccine live bp (cioè lo stesso dispositivo di cui stiamo parlando) in un video pubblicato su Facebook è un altro medico, il pediatra Eugenio Serravalle. «Il vaccino monocomponente contro il morbillo esiste», spiega Serravalle, «si trova a Roma alla farmacia internazionale del Vaticano o pochi chilometri dopo aver varcato il confine con la Svizzera. È liberamente in commercio con presentazione di ricetta medica».

Insomma, nell'era della globalizzazione si può dire che basta girare l'angolo per trovare questo prodotto. Un altro utente, su Twitter, posta un link che rimanda a un sito indiano nel quale è possibile acquistare il monovalente del morbillo per 120 sterline. La frittata è fatta. Messo alle strette, il professore reagisce come gli è più congeniale, vale a dire insultando: «Il vaccino monovalente contro il morbillo che qualche babbeo vi mostra trionfante esiste, ma in India. Prodotto dal Cyrus Poonawalla Group. Buon viaggio ai volenterosi». Non vogliamo deludere Burioni, ma la fiala è disponibile per la spedizione intercontinentale, dunque chiunque se la può far recapitare comodamente a domicilio. E non vogliamo entrare nemmeno nella polemica sull'utilità di questa o quella formulazione.

Oltralpe, per esempio, la produzione del Rouvax è stata interrotta nel 2017, ma se ne conservano scorte dal momento la sua somministrazione è addirittura raccomandata per i bambini compresi tra i 6 e gli 8 mesi. La stessa Organizzazione mondiale della sanità, pur precisando che molti Paesi preferiscono la formula combinata con altri vaccini, conferma l'esistenza del monovalente. Babbei anche loro?
macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti;